mercoledì 1 febbraio 2012

flash 5: il predatore visivo

Alla Fundàcion Telefonica, modernissimo palazzo in Plaça Italia, una stupenda mostra gratuita di Picasso; non olii, ma una bella testimonianza della produzione grafica dell'artista: litografie,acqueforti e puntesecche  dal titolo evocatore: La Belleza Mùltiple. In più di 70 opere, assolutamente vietata purtroppo ogni fotografia all'interno, si ripercorrono i temi più felici dell'artista, dalla Serie dei Saltimbanchi a quella dei Dos desnudos femeninos, dalla suite dei Tori a quella dei Fauni e Centauri, opere della famosa Suite Vollard.

Nella prima sala vari atelier, tutti invitati a diventare artisti giocando con le parole, le immagini, i colori.

Mi colpisce la definizione di "depredador visual" attribuita al grande Pablo. E' vero, tempo fa avevo letto che quando andava a trovare gli amici pittori nei loro atelier, tutti coprivano i loro lavori in corso con dei teli, lo sguardo di Picasso era notoriamente pericoloso.

1 commento:

  1. che bella sorpresa!non avevo mai sentito dire di Picasso depredator visual!

    RispondiElimina